Dimartino – live in Bruxelles

Fa sempre piacere pensare che la musica italiana riesca a varcare i confini ed arrivare anche all’estero, quando si tratta di buona musica. E allora vado contento a vedere Antonio DiMartino suonare alla Piola Libri di Bruxelles, accompagnato al piano da Antonio Trabace.

Il pubblico non è quello giusto. La maggior parte dei presenti infatti non è li per la musica, non capisce l’italiano e vuole solo bersi il solito aperitivo del venerdi sera e parlare a voce alta. Ed è un peccato, perché il set acustico ne soffre, cosi come ne soffrono DiMartino e Trabace, quasi imbarazzati a dover suonare in un posto dove sono solo in pochi ad ascoltarli.

Ma suonano bene, cantano altrettanto bene, e fanno intravedere una classe ed uno stile musicale elegante, originale e che affonda le proprie radici nel meglio della musica contemporanea. L’album che promuovono, “sarebbe bello non lasciarsi mai, ma abbandonarsi ogni tanto è utile”, è fatto di canzoni dai testi veri ed intelligenti, attuali, privi di ammiccamenti facili e ritornelli banali.

Gran bella cosa, DiMartino.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>