4 thoughts on “Gran Torino

  1. Sor Vichi

    Stavo giusto pensando di investire quei 6 euri… Mi fido di te, Fredo! Ah, tralaltro ho appena visto (era ora!) Il divo. Mm… vado a meditare!

  2. lucha

    Concordo in pieno, Eastwood mi piace sempre più, comincio ad apprezzare anche lo schematismo della sua morale. Semplicità mai superficiale.

  3. Alfredo

    Caro Sor, credo non te ne pentirai :-)

    Ciao Lucha. Proprio la sua morale mi fa apprezzare così tanto i suoi film; schematica, ma sincera. La filmografia di Eastwood meriterebbe proprio lunghe discussioni :-)

  4. real_gone

    Morale “schematica”, come dici tu, umanissima, lontana dalla morale della legge o delle religioni. Tuttavia il finale diventa didascalico: nella mia visione della realtà la scelta del protagonista non è così scontata, tantomeno obbligata, persino per lui… mi piace pensare, più che altro, all’umiltà (e alla grandezza) dell’uomo che sa cambiare idea, sa riconoscere i pregiudizi, sa superarli. Mi piace pensare al fatto che le distanze ci appaiono tanto incolmabili quando non conosciamo bene a cosa ci stiamo rapportando.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>